9 Comments

  1. Alice
    16 aprile 2010 @ 10:34

    uh..io e le triglie non abbiamo un bel rapporto perch

    Reply

  2. fantasie
    16 aprile 2010 @ 11:09

    Sono una vera prelibatezza che prover

    Reply

  3. Silvia
    16 aprile 2010 @ 11:14

    @alice: in effetti le triglie sono un pesce difficile da mangiare a causa delle numerose lisce che lo compongono, per

    Reply

  4. Ely
    16 aprile 2010 @ 13:20

    adolo le triglie, il loro colore e il loro sapore! bel piatto da mangiare con le mani :-)))

    Reply

  5. NADIA
    16 aprile 2010 @ 13:52

    Scopro solo ora questo blog molto bello e ben fatto. Trovo le tue ricette molto interessanti e le foto a dir poco superlative!
    Credo che passer

    Reply

  6. Letizia
    16 aprile 2010 @ 17:02

    buonissime…se non fosse per l'odore che pervade la casa per circa una settimana, per

    Reply

  7. Lu
    18 aprile 2010 @ 08:58

    Le triglie fritte sono in assoluto il piatto preferito di mia mamma! Qui a Verona per

    Reply

  8. rita
    13 maggio 2011 @ 13:18

    tutte le ricette typiche siciliane ci sono anche in grecia!
    il vostro sito e’ molto uttile anche per le casalinche in grecia. Grazie molto, continuate questo lavoro bello

    Reply

  9. Giuseppe
    13 maggio 2011 @ 17:26

    Provate questa ricetta…da leccarsi le dita!!!!

    TRIGLIE AI CAPPERI
    Ingredienti per 4 persone:
    – 800 g di triglie,
    – mezzo bicchiere di olio,
    – il succo di due limoni,
    – sale,
    – pepe,
    – un bicchiere di vino bianco,
    – una manciatina di origano.
    Pulite le triglie, quindi lavatele e asciugatele.
    Versate l’olio in una pirofila e adagiatevi le triglie, una accanto all’altra.
    Irroratele con il succo di limone, insaporitele con una presa di sale e un pizzico di pepe, quindi bagnatele con il vino
    bianco e cospargetele con i capperi e l’origano.
    Introducete la pirofila in forno caldo, a 200

    Reply

Leave a Reply