9 Comments

  1. Anonymous
    31 agosto 2010 @ 16:01

    Fossi il sindaco di Novara di Sicilia, ti assumerei alla pro loco

    Un vicino

    Reply

  2. Acquolina
    31 agosto 2010 @ 17:31

    che belle foto! quelle dita di apostolo sono nuove per me e una vera tentazione golosa!!!
    ricordo ancora le favolose granite di mandorle e quelle paste enormi, per me sostituivano il pranzo…

    Reply

  3. Anonymous
    31 agosto 2010 @ 18:30

    ..non posso resistere alla tentazione di scrivere due righe alla sorpresa di vedere che quei fagiolini lunghi e piatti non sono esclusiva tradizione romana!! esistevano gia' nella mia bella sicilia ed io non lo sapevo!! A RM si cucinano direttamente crudi in padella con il pomodoro a pezzi….una bonta'!!! L.

    Reply

  4. cristi
    31 agosto 2010 @ 19:06

    Molto interessante il cibo nuovo che ci fai conoscere (ricettine comprese). Hai per caso visto la fucassa nel mio?

    Reply

  5. Silvia
    1 settembre 2010 @ 10:43

    @vicino: Grazie! Non so magari legge il post e lo prende seriamente in considerazione… :D
    @Acquolina: Le dita erano nuove anche per me, non le avevo mai mangiate! Ciao cara ben trovata!
    @Anonimo: Ma dai! Ci sono anche a Roma questi fagiolini? Io non li avevo visti prima…ma ascolta in padella vorranno molto di cottura, io li ho sbollentati con la pentola a pressione 5/7 minuti dopo il fischio e sono rimasti belli croccanti in modo da finire la cottura saltandoli in padella…ma questa del pomodoro a pezzi deve essere gustosissima! Grazie e a presto!
    @cristi: grazie!…corro subito a vederla! :D

    Reply

  6. Alice
    1 settembre 2010 @ 13:40

    che fantastiche more!!!! davvero un bel panorama gastronomico, vorrei tanto essere ancora in vacanza per potermi gustare in loco quelle prelibatezze!
    bacioni!

    Reply

  7. Farfallina
    1 settembre 2010 @ 20:12

    Bellissimo reportage gastronomico ;D Nella provincia di Messina la granita liquidina

    Reply

  8. Silvia
    1 settembre 2010 @ 23:07

    @Farfallina: eh eh… lo so come la trovavo dalle tue parti…infatti, una volta a Catania ho mangiato una buonissima granita di gelsi che penso non dimenticher

    Reply

  9. clelia
    5 marzo 2012 @ 18:06

    E tutto vero quello che si dice di Novara di Sicilia, io ci sono nata e cresciuta, poi purtroppo sono dovuto andare via
    ma tutti gli anni nel periodo estivo ritorno in questo meraviglioso paese. A proposito delle more io ci faccio la marmellata che poi mi porto via e la mangio durante l’anno
    ciao Novara a presto.

    Reply

Leave a Reply