31 Comments

  1. La cuoca Pasticciona
    14 ottobre 2010 @ 12:09

    Silvia cara allora da quello che mi pare d'aver capito da questo tuo post pieno di fervore e voglia di sperimentare, mi hai riempito di curiosit

    Reply

  2. arabafelice
    14 ottobre 2010 @ 12:19

    Anche io, Silvia, ho guardato con sospetto questo metodo di cottura per il polpo, ma una descrizione cosi' entusiastica mi sta facendo ritornare sulle mie posizioni.
    Quindi polpo, pentola, coperchio e…nulla, giusto?
    Grazie :-)

    Reply

  3. cristi
    14 ottobre 2010 @ 12:27

    Wow, ma che bell'idea…niente olio neppure poer sbaglio?

    Reply

  4. Ale
    14 ottobre 2010 @ 12:44

    ancheio lo faccio sempre cos

    Reply

  5. Silvia
    14 ottobre 2010 @ 12:45

    Allora ragazzeee! :D
    Leggo la stessa perplessit

    Reply

  6. Cenerentola
    14 ottobre 2010 @ 13:58

    che bello, cos

    Reply

  7. Reb
    14 ottobre 2010 @ 14:15

    Bisogna proprio mi decida a prepararlo, ne parlate in tante bene!

    Reply

  8. Rossella
    14 ottobre 2010 @ 14:27

    Lo prover

    Reply

  9. Forchettina Irriverente
    14 ottobre 2010 @ 15:01

    Ciao Silvia, cucinato cos

    Reply

  10. Anonymous
    14 ottobre 2010 @ 15:11

    Grazie Silvia per avermi incoraggiato a provare!
    Hai usato un tegame antiaderente o d'acciaio?
    Rossana.

    Reply

  11. Anonymous
    14 ottobre 2010 @ 17:44

    Che dire se utilizziamo la pentola a pressone e dal sibilo lasciarlo cuocere , a seconda della grandezza da dieci a quindici minuti, cos

    Reply

  12. Silvia
    14 ottobre 2010 @ 18:08

    @Rossana…hey! Allora io ho usato il tegame della pentola a pressione, perch

    Reply

  13. Acquolina
    14 ottobre 2010 @ 19:45

    immagino il timore della prima volta e la voglia di controllare in continuazione (io lo faccio con il forno) ma il risultato

    Reply

  14. Patricia
    14 ottobre 2010 @ 21:20

    Reply

  15. Gio
    15 ottobre 2010 @ 11:32

    wow una cottura di cui non avevo mai sentito parlare, grazie! il sapore deve essere fantastico, da provare assolutamente!

    Reply

  16. Alice
    15 ottobre 2010 @ 12:07

    uh la prossima volta faccio cos

    Reply

  17. Hysteria Lane
    15 ottobre 2010 @ 14:46

    Ormai

    Reply

  18. Moscerino
    18 ottobre 2010 @ 09:39

    condivido il tuo timore…non so se avrei tentato! Ma adesso che anche tu garantisci il risultato e ce lo fai anche vedere..beh, mi che ci provo!

    Reply

  19. Anonymous
    19 ottobre 2010 @ 10:40

    io aggiungo anche un po di sedano e qualche rotella di carota

    Reply

  20. Anonymous
    20 ottobre 2010 @ 13:39

    il polpo "con l'acqua sua"

    Reply

  21. La cuoca Pasticciona
    1 dicembre 2010 @ 10:21

    Silvia cara l'ho sperimentato anch'io ed ora ti lascio il link.. dove ti ho nominato e ringraziato grazie ancora bacip

    http://lacuocapasticciona.blogspot.com/2010/11/without-water.html

    Reply

  22. ristor. lo scoglio
    2 settembre 2011 @ 17:43

    Pietanza unica, ricetta antica, i sapori si esaltano ancora di pi

    Reply

  23. silvana
    9 settembre 2011 @ 18:38

    un detto dice……..ha ragione la vecchia ogni giorno che passa ce n

    Reply

  24. Il cuoco etnico
    26 settembre 2011 @ 19:47

    Essendo il polpo come la maggior parte del pesce costituito quasi tutto da acqua,per cuocerlo non ha bisogno di acqua (il pesce o la carne bolliti sono una cosa infatti che non ho mai approvato: tutto il sapore ed il nutrimento finisce nell’acqua).L’acqua contenuta nel polpo,a secco,a tegame coperto, diventa vapore e cuoce il polpo. Un metodo conosciuto e molto diffuso in Asia ed Africa. Tecnicamente non si definisce bollire,ma cuocere al vapore senza vaporiera. E’ un metodo valido per molluschi in genere e crostacei. Un’altra variante per cuocere il polpo

    Reply

  25. Carlo
    26 settembre 2011 @ 21:11

    Reply

  26. wordpress.com
    12 maggio 2013 @ 16:32

    Those fatty deposits can rapidly get out of the chambers and appear as cellulitis yellow skin.

    Reply

  27. Umberto
    29 maggio 2013 @ 20:25

    O’puorp coce dint ‘a l’acqua sua!!!!

    Reply

    • Silvia
      30 maggio 2013 @ 10:36

      Parole sante Umberto ehehehe

      Reply

  28. eugenio
    23 giugno 2013 @ 14:47

    Salve, per la cottura del polpo senza acqua sono specialisti i pugliesi della terra di Bari. Vi

    Reply

  29. Polpo bollito … senz’acqua! | Food Blogger Mania
    25 giugno 2013 @ 14:41

    […] un po’ senza meta, lo faccio spesso … poi ho trovato una cosa fantastica (qui).LA COTTURA DEL POLPO SENZ’ACQUA … Mi sembrava un po’ una ricetta di mia madre […]

    Reply

  30. pino
    31 agosto 2013 @ 17:19

    Consiglio fondamentale, nella pentola a pressione inserite anche 1 limone biologico diviso in quattro o otto pezzi, il polpo vera bianco e con leggero profumo di limone.
    Tempi di cottura nella pentola a pressione , occhio, senza acqua, il polpo si cucina nella sua stessa acqua, dai 10 ai 20 minuti, 10 minuti per polpi dai 500/700 gr , massimo venti per polpi di 5/6 kg. Quindi molto grossi, diversamente diventa molliccio.
    Saluti e buon appetito.

    Reply

Leave a Reply