20 Comments

  1. Federica - Pan di Ramerino
    14 gennaio 2011 @ 09:58

    Che buoni, io adoro i cardi. Quel suo sapore amarognolo che ben si sposa coi formaggi! Ottima ricetta!

    Reply

  2. Anonymous
    14 gennaio 2011 @ 11:01

    La nonna li faceva molto simili a questi ed erano buonissimi. Complimenti questa ricetta mi sembra buonissima! Ciao :-)
    Lidia

    Reply

  3. Mirtilla
    14 gennaio 2011 @ 12:09

    good!!io nn amo i cardoni, ma hanno un aspetto molto appetitoso :)

    Reply

  4. Barbara Palmisano
    14 gennaio 2011 @ 12:20

    caspita…pensa che non li ho mai mangiati..molto invitanti!

    Reply

  5. Kika
    14 gennaio 2011 @ 13:05

    che meraviglia questi cardi ripieni,

    Reply

  6. Gio
    14 gennaio 2011 @ 18:02

    una delizia! complimenti alla zia!
    ed anche a te x la bella realizzazione :)

    Reply

  7. rossana
    14 gennaio 2011 @ 20:31

    Non conoscevo questa ricetta,
    APPETITOSISSIMI!
    Il cardo contiene silimarina, molto utile per la dieta post natalizia…frittura a parte!
    BRAVISSIMA!

    Reply

  8. Dada
    15 gennaio 2011 @ 12:24

    Mi iscrivo al tuo blog! complimenti!!!
    Baci!

    Reply

  9. Ginestra
    15 gennaio 2011 @ 12:30

    Questa ricetta io la conosco dai racconti leggendari che mi riferisce la mia amica del cuore, sua nonna che

    Reply

  10. cristi
    15 gennaio 2011 @ 18:30

    Proprio una ricettina interesting! Complimenti.

    Reply

  11. Cranberry
    19 gennaio 2011 @ 11:26

    O mamma….i fritti….non posso resistere!:O
    mamma mia che visione…

    Reply

  12. Anonymous
    20 gennaio 2011 @ 12:16

    Per la cioccolata ci penso io, ma per assaggiare mi prenoto…..
    Piero

    Reply

  13. Elena
    21 gennaio 2011 @ 17:46

    mamma miaaaaaaa che goduria questi cardi…purtroppo per adesso allatto e sono banditi dalla mia dieta perch

    Reply

  14. verdecardamomo
    22 gennaio 2011 @ 14:42

    ciao non conoscevo il tuo blog ..finora! Mi ha fatto piacere scoprirti mi piace il tuo stile minimal chic! I cardi li vedo sempre al mercato ma mi intimoriscono ora saprei come cucinarli. Ho visitato la Sicilia la scorsa estate ed

    Reply

  15. madama bavareisa
    24 gennaio 2011 @ 07:55

    Ciao!
    Scusa tantissimo l’effetto “spam”, ma abbiamo pochissimo tempo per avvisare tutti! Dopo il successo della precedente contro l’omofobia, decolla una nuova iniziativa food-bloggers contro l’atteggiamento indegno del Governo nei confronti delle donne. Qui trovi tutte le info. Vieni a leggere, grazie!
    http://merendasinoira.wordpress.com/2011/01/24/entro-il-6-febbraio-liberiamoci-del-maiale/
    http://kemikonti.blogspot.com/2011/01/nuovo-post.html

    Reply

  16. Babs
    26 gennaio 2011 @ 08:14

    ciao silvia, tesoro, scusa la latitanza! passo al volo per mandarti un bacetto e complmentarmi per le tue foto sempre pi

    Reply

  17. Silvia
    26 gennaio 2011 @ 09:03

    Veramente la latitante sono io…qualche problemino al pc e tanto lavoro accumulato! Ringrazio tutti per le carinerie scritte e con un po' di pazienza…torno presto!!! :D

    Reply

  18. Filippo Pisano
    7 marzo 2011 @ 18:40

    Secondo me questi cardi saranno buonissimi da mangiare freddi…

    Reply

  19. l'orto di Michelle
    13 dicembre 2011 @ 12:39

    Ho recensito la foto di questa ricetta, spero di averti fatto cosa gradita! http://lortodimichelle.blogspot.com/2011/12/cardi-o-gobbi.html

    Reply

  20. arancedisicilia
    18 aprile 2012 @ 14:25

    con tuma e acciughe i cardi acquistano un valore irresistibile,e se usi i cardi selvatici si preparano degli antipasti che poi i vostri ospiti lasceranno tutto quello che avrete sapientemente preparato.
    in sicilia si mangiano specialmente per la viggilia di Natale e la notte di san Silvestro
    http://arancedisicilia.wordpress.com/2012/02/27/sfere-lucenti/

    Reply

Leave a Reply