16 Comments

  1. Aretusa
    6 luglio 2012 @ 12:21

    Oltremodo buonooooooooooooooo

    Reply

  2. Sere
    6 luglio 2012 @ 14:22

    sembra veramente buono. dici che i lamponi potrebbero andare bene? l’orto ne sta sfornando veramente tanti… :)

    Reply

  3. Nadia
    6 luglio 2012 @ 18:13

    Ho fatto il clafoutis alle ciliegie qualche giorno fa, seguendo le medesime indicazioni che hai seguito tu…anche le dosi erano praticamente uguali…per

    Reply

    • Silvia
      8 luglio 2012 @ 10:58

      Nadia!
      Beh allora intanto, cos

      Reply

      • Nadia
        11 luglio 2012 @ 17:43

        Ti ringrazio molto per le tue delucidazioni…
        In effetti, ogni forno

        Reply

  4. Rossanella
    6 luglio 2012 @ 18:20

    Le cose buone si condividono con chi si vuol bene ;D
    e Tu sai bene come valorizzarle!

    La mia ricetta prevede la farina di mandorle, che a volte sostituisco con i pistacchi, mi hai tentatato Tesora…

    Giornata di forno acceso, due tipi di pane e biscottini (passa a vedere su twitter se hai tempo ;P)

    Sono rimasta in ipnotica contemplazione davanti alla prima foto…vorrei un maxischermo!!!
    BRAVISSIMA
    Ma quando arriver

    Reply

    • Silvia
      8 luglio 2012 @ 12:19

      Una mostra?!?…magari! ;)
      Mi piacerebbe moltissimo…grazie cara mia, sempre dolcissima! :)

      Reply

  5. Roberta | Il senso gusto
    7 luglio 2012 @ 18:56

    Il clafoutis lo adoro ma lo cucino poco chiss

    Reply

    • Silvia
      8 luglio 2012 @ 12:19

      Robi, come sempre grazie! Spero in qualcosa di fresco la prossima volta! ;)

      Reply

  6. estrella
    9 luglio 2012 @ 11:07

    Hey Silvia …questa ricetta era tra quelle che avrei dovuto fare quando avevo comprato una cassetta di 4kg di ciliegie bio non trattate! Ma … tu sei stata molto pi

    Reply

  7. Ilgamberorusso
    9 luglio 2012 @ 12:08

    Belle bellissime le tue foto, ma ormai divento ripetitiva:-) comunque il clafoutis… Aspettavo il tempo delle adorate ciliegie per farlo e provarlo la prima volta al palato… Poi Roma ha cominciato ad ardere sciogliendomi sui sampietrini e ho cominciato ad aspettare… Mi sono ripromessa di aspettare ancora un po’ magari un brezza furtiva e accender

    Reply

  8. Laura
    15 luglio 2012 @ 16:17

    Ricetta splendida, ma….
    uscite la teglia dal forno?

    Reply

    • Silvia
      16 luglio 2012 @ 11:11

      Ciao Laura, allora mi sono accorta di una cosina e ho corretto… “Dieci minuti prima che finisca la cottura, si esce la teglia dal forno e si spolvera con dello zucchero di canna, per gratinare la superficie. Si rimette la teglia in forno e si ultima la cottura…ecco, intendevi dirmi questo?
      :)))

      Reply

  9. giovanna burroealici
    7 agosto 2012 @ 20:05

    un classico…. buonissimo! e io adoro tutto di questo blog!

    Reply

  10. elena-sweetlife
    9 agosto 2012 @ 19:55

    Ciao, bellissima ricetta! Complimenti per il tuo blog e per le tue foto! torner

    Reply

Leave a Reply